Ada Birri Alunno

“Questa era Urbino.
L’unica città capace di fare “cielo a sé”. Tanto odiata.
E tanto amata.
…questo forse avrei scritto tra qualche tempo, nel ripensare ad Urbino
e ai miei vent’anni, se solo avessi camminato per le sue strade una mattina con un mazzo di fiori rossi tra le braccia e una corona d’alloro in testa.”



I commenti sono chiusi.